breaking news

Siracusa | L’Ortigia si prepara al derby siciliano contro il Telimar Palermo

22 Gennaio 2021 | by Redazione Webmarte
Siracusa | L’Ortigia si prepara al derby siciliano contro il Telimar Palermo
Sport
0

Dopo aver archiviato con discreto anticipo la qualificazione alla seconda fase, l’Ortigia  scende in vasca per la penultima giornata della prima fase di Serie A1.

I biancoverdi, domani pomeriggio alle ore 15 (diretta streaming sulla pagina Facebook dell’Ortigia) ospitano il Telimar Palermo, nel derby siciliano. All’andata gli uomini di Piccardo vinsero 8 a 5 dopo una partita non semplice. Anche domani il match si annuncia difficile, visto che i palermitani (ultimi a quota zero) si presenteranno alla “Caldarella” con l’obiettivo di raccogliere punti per poi giocarsi la qualificazione nell’ultima giornata, in una sorta di spareggio contro la Lazio (avanti di tre lunghezze). L’Ortigia però non intende mollare nemmeno un punto e, in quella che sarà l’ultima gara ufficiale prima della nuova e lunga sosta, vuole la vittoria per chiudere il suo girone con un percorso netto.

Alla vigilia, mister Stefano Piccardo presenta il match contro il Telimar: “È un derby, la quarta partita di questa parte di campionato che stiamo giocando, e ci serve anche per ritrovare un po’ di condizione che abbiamo perso durante le vacanze e per trovare un po’ di qualità durante la preparazione al match. Qualità che ci è mancata la settimana scorsa, sia perché avevamo ancora gli strascichi della pausa, sia perché, tra assenze e infortuni, non eravamo al completo. Il Telimar è una squadra impegnativa da affrontare, allenata benissimo, che arriverà supermotivata. Loro hanno due centri importanti sulla linea dei due metri, hanno il secondo portiere della Nazionale tra i pali, un mancino che è nel giro della Nazionale, una batteria di esterni che sanno tirare. Non dimentichiamo che è una squadra che è in Final Four di Coppa Italia e che all’andata ci ha messo in grossa difficoltà. Sarà una partita molto interessante da giocare. Quindi, testa bassa e andiamo avanti”.

I palermitani si stanno giocando un pezzo importante della loro stagione, mentre l’Ortigia è già al secondo turno, ma guai a parlare di assenza di motivazioni, come sottolinea l’attaccante Filippo Ferrero: “Siamo già qualificati, ma le motivazioni ci sono, ci devono essere sempre, perché dobbiamo ancora migliorare molti aspetti del gioco. Dobbiamo lavorare in prospettiva futura e non possiamo certo fermarci pensando che siamo già passati alla fase successiva e che  quindi possiamo star tranquilli e goderci la qualificazione. Abbiamo davanti a noi una stagione ricca di impegni. Dopo questo match, avremo un mese senza partite e avremo il tempo per lavorare, ma proprio per questo la gara di domani deve essere un modo per aggiungere un altro tassello alla nostra stagione. Questa partita arriva al momento giusto, perché abbiamo ripreso ad allenarci bene e stiamo riprendendo la forma dopo la lunga pausa delle vacanze di Natale”.

L’Ortigia vuole vincere anche per continuare a costruire un certo tipo di mentalità: “Il Telimar – conclude Ferrero – si presenterà qui per provare a batterci e noi dovremo essere in grado di rimanere concentrati. Dobbiamo essere grintosi, carichi, focalizzati sull’obiettivo, perché una vittoria sarebbe importante anche per far vedere a tutti che, seppur già qualificati, noi siamo sempre sul pezzo e giochiamo sempre per vincere, perché questo è ciò che fanno le grandi squadre. E noi giorno per giorno dobbiamo puntare ad esserlo, perché è quel che fa la differenza nel corso di una stagione”. (foto di Maria Angela Cinardo)

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com