breaking news

Sortino| Coronavirus: Inesistente l’informazione alla città

Sortino| Coronavirus: Inesistente l’informazione alla città
Politica
0

“Sono veramente preoccupato per la situazione sanitaria del Comune di Sortino ed è incomprensibile questo strano silenzio da parte del Sindaco, del vice e di tutta la sua Giunta comunale.

Sortino purtroppo da notizie che arrivano con il contagocce, senza avere delle conferme ufficiali più volte richieste, sembrerebbe che in percentuale ci sono positivi ed eventuali decessi fuori la norma. – afferma il consigliere comunale dell’Unione dei Comuni “Valle degli Iblei”, Sebastiano Bongiovanni – Dopo aver visto Report e saputo che anche a Sortino un cittadino è stato costretto a fare il terzo tampone senza aver avuto ancora risposte sull’esito, mi domando del perché tanta ostinazione a tenere questo comportamento silente? Il Mondo sta vivendo una pandemia senza precedenti e non ci sono scuse che tengono, la comunicazione, l’informazione e il sostegno ai cittadini sono le cose principali, fondamentali e indispensabili da fare”.

Alla luce della poca trasparenza sull’emergenza Covid-19, il consigliere Bongiovanni elenca una serie di richieste al primo cittadino di Sortino, al suo vice e all’intera Giunta: “Informazione chiare sulla situazione sanitaria del Paese. Costituire una cabina di regia con tutte le opposizioni, costituire un fondo di solidarietà, annullare tutti i tributi locali (spazzatura e acqua) fino al 31 dicembre 2020; Scheda prepagata per fini alimentari per tutti tranne naturalmente per i dipendenti pubblici, stilando una graduatoria con criteri uguali e trasparenti per tutti. Se trascorsa una settimana da questa richiesta – ha concluso Bongiovanni – non avrò ricevuto alcuna risposta sarò costretto a rivolgermi a Sua Eccellenza il Prefetto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com