breaking news

Augusta| Acqua ancora non potabile, a breve il montaggio dell’elettropompa -Video

Augusta| Acqua ancora non potabile, a breve il montaggio dell’elettropompa<span class='video_title_tag'> -Video</span>
Attualità
0

A breve il montaggio dell’elettropompa nella condotta di rinforzo, che collega la zona della Borgata con l’isola. Continua lo sciopero della fame di Manuel Mangano e di Francesco Disano che, domani potrebbero sospenderlo non appena, secondo quanto ha assicurato loro l’assessore Suppo, saranno affissi i manifesti per divulgare le informazioni ai cittadini e verranno ultimati i lavori annunciati stamattina per le prossime ore.

La situazione idrica di fatto non si è ancora risolta e non troverà definitiva soluzione nemmeno nei prossimi giorni. Solo i lavori di sostituzione della camicia del pozzo la riporteranno alla normalità. Ancora in vigore l’ordinanza sindacale emessa il 25 ottobre 2019, che vieta l’utilizzo dell’acqua a uso potabile, nelle prossime ore verrà montata l’elettropompa nella condotta di rinforzo che collega la zona della Borgata con l’isola. Oggi l’assessore ai Lavori pubblici, Roberta Suppo ha fornito spiegazioni a Manuel Mangano, a Francesco Disano e ai cittadini presenti sul luogo della protesta. Il vice sindaco Suppo ha ribadito quanto già dichiarato ieri alla stampa dal sindaco, Cettina Di Pietro.

Stamattina nel presidio di Francesco Disano c’erano alcune persone a dargli sostegno tra cui Vittorio Meli, consigliere comunale del M5S ma, come lo stesso ha puntualizzato, li presente da semplice augustano per dare solidarietà a un cittadino: “che sta rivendicando un diritto sacrosanto”. Tra la gente anche il consigliere comunale di Articolo Uno, Giancarlo Triberio mentre ieri a portare solidarietà a Disano, oltre a Triberio sono stati anche i consiglieri Giuseppe Di Mare di #perAugusta e Biagio Tribulato di Attiva Mente.

Al sindaco, Cettina Di Pietro, Disano rimprovera di non aver dichiarato subito l’emergenza idrica, ma di aver, invece, affrontato senza risolverla una situazione, facendola diventare un incubo per gli abitanti di Augusta isola. Ma soprattutto Disano stigmatizza il fatto che, alla forte iniziativa del giovane Manuel Mangano non è stata data la giusta considerazione: “è stato ignorato un ragazzo di 20 anni che non mangia da una settimana solo perché si occupa di politica. Anche lui come me è un cittadino. Tale atteggiamento da parte del sindaco è poco umano”.  Mangano dopo essersi sottoposto ai quotidiani controlli sanitari in tarda mattinata si è recato, su invito degli addetti comunali all’ufficio tecnico, insieme con Disano. Nei locali del Comune hanno trovato l’assessore ai Lavori pubblici, Roberta Suppo che dopo aver interloquito con loro è scesa sul luogo della protesta per aggiornare anche gli altri cittadini presenti sullo stato attuale dell’estenuante vicenda.

Quanto ha riferito l’assessore è in sostanza ciò che è stato successivamente divulgato con un messaggio su Telegram che è il seguente: “Nelle prossime ore verrà montata l’elettropompa nella condotta di rinforzo che collega la zona della Borgata con l’isola. Si stima che i due impianti funzionando contemporaneamente non soddisferanno del tutto il fabbisogno idrico, pertanto fino all’inizio dei lavori di reincamiciatura si avrà l’esigenza di continuare ad attingere dal pozzo dei giardini pubblici. Allo stato attuale dai prelievi effettuati nell’ultima settimana si evince una costante diminuzione della torbidità dell’acqua erogata nella zona.

Resta ancora in vigore – continua il messaggio su Telegram – l’ordinanza di non potabilità, per cui l’acqua non può essere ingerita né incorporata negli alimenti, ma può essere utilizzata per tutti gli altri usi igienici. Purtuttavia nel caso in cui alcuni utenti dovessero riscontrare un’eccessiva torbidità dell’acqua nella loro fornitura, tale da sconsigliarne anche gli usi igienici, si prega di dare immediata comunicazione al comando dei vigili urbani telefonando al numero 0931512288 al fine di permettere alla squadra lavori di effettuare verifiche all’ingresso del contatore”. Manuel Mangano e Francesco Disano sospenderanno lo sciopero quando verranno affissi i manifesti anche sulle fontanelle affinché le informazioni possano raggiungere tutti i cittadini anche la popolazione anziana e verrà ultimato il montaggio dell’elettropompa. Intanto nelle prime ore di oggi è apparso sulla facciata della porta spagnola un lenzuolo con su scritto: “Scendi in strada e lotta per la città” che dopo poche ore i vigili urbani hanno fatto rimuovere.

GUARDA IL VIDEO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com