breaking news

Augusta | Arriva nelle scuole “Ti ho seguito senza conoscerti”, il docu-film interamente augustano, sulla figura di don Pino Puglisi

12 Gennaio 2023 | by Michele Accolla
Augusta | Arriva nelle scuole “Ti ho seguito senza conoscerti”, il docu-film interamente augustano, sulla figura di don Pino Puglisi
Cultura
'
0

Una nota del direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale, Giuseppe Pierro, diretta alle scuole siciliane, segnala l’opera del regista augustano Lorenzo Daniele, prodotta da Fine Art produzioni con il sostegno di Sicilia Film Commission, per la visione da parte degli studenti.

Il docu-film “Ti ho seguito senza conoscerti”, ispirato alla figura del Beato Padre Pino Puglisi e diretto dal regista Lorenzo Daniele,  è suggerito alle scuole della Sicilia, per la visione da parte degli studenti.

Nella nota inviata alle scuole siciliane, il direttore dell’Usr Giuseppe Pierro, fa riferimento al protocollo d’intesa siglato tra il Centro di Accoglienza Padre Nostro Onlus e il Ministero dell’Istruzione e del Merito, per promuovere la proiezione del Docu- Film.

“Considerata la rilevanza del messaggio dell’operato e del sacrificio di don Pino Puglisi per la crescita consapevole delle giovani generazioni fondata sui valori della legalità, della solidarietà e del rispetto degli altri e della cosa comune, le SS.LL., nell’ambito del curricolo e della propria autonomia, valuteranno l’opportunità di far visionare alle alunne e agli alunni il video in oggetto.”

Arriva così un ulteriore meritato riconoscimento per il regista e la produzione, augustani entrambi, come l’intero cast, per l’opera diretta da Lorenzo Daniele che era stata presentata in anteprima nazionale al teatro Biondo di Palermo, in occasione dei venticinquesimo anniversario della morte di don Pino Puglisi.

Il film, girato tra Palermo e Augusta, interroga sulla eredità morale e spirituale di don Pino Puglisi, a venticinque anni dalla morte del sacerdote che ha sfidato la mafia.

Il protagonista è Davide, un giornalista triestino, in Sicilia per motivi di lavoro, interpretato dall’attore augustano Davide Sbrogiò, che si imbatte nel sepolcro del prete beato.

Inizia da lì una ricerca personale, che lo porta a  ripercorrere i luoghi di don Puglisi, in un viaggio interiore assieme ad alcuni dei protagonisti che hanno condiviso l’impegno con il sacerdote, ma anche persone che non lo hanno conosciuto, ma hanno sposato il suo “metodo”, la sua missione.

Il giornalista cerca quindi di comprendere fino in fondo il senso dell’opera il prete di Brancaccio ucciso dalla mafia il 15 settembre 1993 e beatificato da papa Francesco nel 2013, e coglierne la sua preziosa eredità.

Questa è la storia che nessuno ha ancora raccontato e che voglio narrare in questo documentario.

Cos’è cambiato in Sicilia a venticinque anni dalla morte di don Puglisi? A cosa è servito il suo martirio?”

Se lo chiede Lorenzo Daniele, che è anche autore della sceneggiatura con Alessandra Cilio.

Nel cast oltre all’attore professionista Davide Sbrogiò, sono coinvolti  figuranti e attori del Teatro Stabile di Augusta.

La direzione della fotografia e le riprese sono di Mauro Italia

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20
Visualizzazioni: 1432

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *