breaking news

Augusta| Covid 19: 52 positivi e 2 agenti contagiati in carcere. Mascherine inadeguate

31 Ottobre 2020 | by Redazione Webmarte
Augusta| Covid 19: 52 positivi e 2 agenti contagiati in carcere. Mascherine inadeguate
Attualità
0

Cinquantadue i positivi al Covid 19 ad Augusta. Nel carcere di contrada Piano Ippolito due agenti di polizia penitenziaria sono stati contagiati. Cambia idea il sindaco Di Mare sulla distribuzione delle mascherine che non avverrà perché si tratta di presidi di sicurezza non adeguati.

Ancora un incremento dei casi positivi al Covid 19 ad Augusta che al momento ne registra 52, 8 in più rispetto all’ultimo dato fornito dal sindaco, Giuseppe Di Mare. E’ stato sempre quest’ultimo, tramite social, a fornire aggiornamenti sull’emergenza sanitaria. “Non significa niente – ha dichiarato il primo cittadino –  ma dobbiamo continuare ad essere bravi e rispettare le misure e le distanze.  La battaglia contro il virus non è finita e continuerà nei prossimi mesi, la vita va avanti stiamo attenti e rispettiamo con i nostri comportamenti quello degli altri”. Il sindaco inoltre si è detto intenzionato a non distribuire le 98 mascherine che sono arrivate al Comune in quando.  “Come dice il manuale non è un dispositivo   medico-chirurgico non è adatto all’uso dei bambini e non garantisce la protezione dal contagio.  Hanno un utilizzo ridotto – ha aggiunto il sindaco non me la sento come vi avevo promesso di distribuirle nelle piazze e chi volesse farne uso ne trova una parte nella sede della Misericordia, una parte nella sede Protezione civile sulla strada Augusta -Brucoli”.

Intanto due agenti di Polizia penitenziaria in servizio nella casa di reclusione di Brucoli sono risultati positivi al Coronavirus, dei quale uno dei quali è stato ricoverato nel reparto malattie infettive all’ospedale Umberto I di Siracusa, mentre l’altro si trova in isolamento domiciliare con i suoi famigliari, anch’essi sottoposti a tampone. Tutto il personale impiegato a vario titolo nel carcere di contrada Piano Ippolito e i detenuti, come fa sapere Nello Bongiovanni, segretario del Sippe, nonché agente di Polizia penitenziaria, dovranno fare il test per scongiurare ulteriori contagi. Il sindacalista rende noto alla stesso tempo che la situazione è sotto controllo  dato che la popolazione penitenziaria di due sezioni è stata già sottoposte a tamponi  che hanno dato esito negativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com