breaking news

Augusta |Piano Zes, il Comune chiede modifica e integrazione di aree

8 Febbraio 2021 | by Redazione Webmarte
Augusta |Piano Zes, il Comune chiede modifica e integrazione di aree
Politica
0

L’Amministrazione comunale chiede la modifica e l’integrazione di alcune delle aree del Piano strategico Zes Sicilia orientale ricadenti nel territorio di Augusta. Richiesta che è stata inviata all’assessorato regionale alle Attività produttive. Lo rende noto l’assessore alle Politiche portuali Tania Patania.

Inviata nei giorni scorsi all’Assessorato alle Attività produttive della Regione Sicilia la richiesta di modifica ed integrazione di alcune delle aree del piano strategico Zes Sicilia orientale ricadenti nel territorio comunale di Augusta. “Si tratta di aree corrispondenti ai requisiti di candidabilità a Zona Economica Speciale” fa sapere l’assessore alle Politiche portuali e Zes Tania Patania sottolineando che, fin dal suo insediamento l’Amministrazione Di Mare  ha avviato un’attenta attività di studio ed indagine volta a ricostruire  su più ampia scala, il prospetto di perimetrazione della Zes  presentato  a suo tempo alla Regione e da questa trasferito nel Piano di sviluppo strategico Zes Sicilia orientale.

“Sull’argomento, in questi mesi, diversi i momenti di condivisione ed  i tavoli tecnici di confronto dedicati con i rappresentanti degli operatori portuali. Sono state valutate  in condivisione con l’Autorità di sistema portuale e ritenute idonee delle aree relative alla vecchia e nuova darsena e alcune aree di  Pantano Daniele queste aree infatti  appaiono  di particolare interesse – afferma l’assessore Patania – con delega alle Zone economiche speciali – nell’ottica dello sviluppo portuale e delle pianificazioni strategiche che i vari soggetti istituzionali stanno portando avanti.  Aree  che sono già parte integrante del tessuto produttivo portuale esistente”.

Questo è uno degli esempi, secondo l’assessore, di come una sana sinergia tra le parti coinvolte possa  divenire modello di azione, specie in un momento particolarmente delicato come quello attuale dove la programmazione e l’efficienza nell’allocazione delle risorse sono due punti fondamentali per l’attività amministrativa. “Siamo certi ora che gli organi competenti accolgano favorevolmente la richiesta di riperimetrazione della Zes avanzata dall’amministrazione megarese e che vengano rettificate  le incongruenze individuate  e fatte le opportune integrazioni. Questa Amministrazione – conclude Tania Patania – compulserà gli organi competenti affinché venga accolta l’istanza formulata e la relativa richiesta di riperimetrazione della Zes

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com