breaking news

Augusta | Sequestro di oltre 1.300 t di rottami ferrosi, costituiti da rifiuti

14 Febbraio 2021 | by Redazione Webmarte
Augusta | Sequestro di oltre 1.300 t di rottami ferrosi, costituiti da rifiuti
Augusta
0

Nel porto commerciale di Augusta, filiera dei rottami ferrosi: sequestro e denuncia. Due cumuli, ammontanti ad oltre 1.300 tonnellate, costituiti da rifiuti, quindi irregolari, stavano per essere spediti.

Un ‘altra grossa di quantità di rottami ferrosi in giacenza all’interno del porto commerciale di Augusta. L’ennesima irregolarità del materiale depositato in area portuale è stata riscontrata, nell’ambito dell’attività di polizia ambientale, da parte della Capitaneria di porto-Guardia costiera di Augusta. I militari insieme con personale dell’ Arpa (Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente), del Libero consorzio comunale di Siracusa e dell’ufficio della Dogana di Augusta, hanno sottoposto a sequestro penale altri cumuli di rottami ferrosi, destinati alla spedizione via mare, ammontanti a più di 1.300 tonnellate, ammonticchiati su due aree la cui estensione complessiva è di circa 1.200 metri quadrati, nel porto commerciale di Augusta, site una in un tratto di banchina pubblica in temporaneo uso ad un operatore portuale e l’altra all’interno di uno spazio in concessione allo stesso operatore.

Gli agenti della Guardia costiera ed il personale ispettivo intervenuto hanno riscontrato delle irregolarità, ritenendo tali ammassi di rottami costituiti da rifiuti, e quindi non conformi a quanto riportato nella documentazione di accompagnamento. Ciò ha comportato il blocco della spedizione e le consequenziali attività di polizia giudiziaria. I responsabili delle attività di gestione dei rottami sono stati deferiti all’autorità giudiziaria. Rimane sempre alta l’attenzione della Capitaneria di porto-Guardia costiera di Augusta nelle attività di controllo a difesa del territorio ed a tutela dell’ambiente.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com