breaking news

Siracusa | Dopo un mese di stop l’Ortigia ricomincia: tre gli obiettivi da perseguire

23 Febbraio 2021 | by Francesco Giordano
Siracusa | Dopo un mese di stop l’Ortigia ricomincia: tre gli obiettivi da perseguire
Sport
0

Dopo un mese di pausa, si torna a giocare e per l’Ortigia inizia la fase più importante della stagione.

Campionato, Champions e Coppa Italia: i biancoverdi sono in corsa in tutte le competizioni e il mese di marzo sarà fondamentale per delineare il cammino dei ragazzi di mister Piccardo. Il primo impegno sarà quello di domani (ore 14) alla “Paolo Caldarella” di Siracusa, con l’Ortigia impegnata nell’anticipo della prima giornata della seconda fase del campionato di Serie A1. Avversario sarà il Salerno di Matteo Citro, che nel primo turno di Coppa Italia, lo scorso settembre, aveva impegnato l’Ortigia con una gara equilibrata, risolta dall’ormai tipico allungo biancoverde dell’ultimo quarto. Era l’inizio della stagione, ma in fondo anche questo può essere considerato un nuovo inizio. Pertanto, bisognerà fare molta attenzione e giocare al meglio per mettere in cascina i primi tre punti di questa seconda parte di campionato. Il match sarà trasmesso in diretta streaming sulla pagina Facebook dell’Ortigia.

Alla vigilia, in casa Ortigia, mister Stefano Piccardo fa il punto sulla condizione della squadra e sottolinea l’importanza del match contro i campani: “Abbiamo lavorato quattro settimane in maniera organizzata, per quello che è possibile non potendo giocare tante amichevoli. Durante questo periodo abbiamo effettuato anche un common training con il Telimar con tre partite di allenamento. La squadra sta ritrovando condizione e ora arriva il momento più importante della stagione. Ci attende la seconda parte del campionato, con un girone da quattro squadre, quindi sei partite, a cominciare da quella contro Salerno, che è un ottimo avversario, come ha dimostrato nella prima fase, e che dobbiamo affrontare con attenzione. È importante fare una buona prestazione per il campionato, perché per adesso dobbiamo concentrarci solo su quello. Alla Champions penseremo quando sarà il momento”.

Il tecnico biancoverde presenta gli avversari e indica la strada per provare a batterli: “Il Salerno – afferma Piccardo – ha un paio di giocatori di alto livello. C’è Elez, che è stato anche un mio giocatore, c’è un bravo mancino come Cuccovillo, poi c’è il centro, Tomasic, c’è Luongo, insomma ci sono tanti giocatori seri. Sicuramente è una squadra che sa giocare bene a pallanuoto. Dobbiamo affrontarli cercando di avere ritmo. Penso, infatti, che una cosa che possa metterli in difficoltà sia cercare di avere ritmo e ripartenze continue. Può essere una chiave tattica che può favorirci”.

Dello stesso parere anche Francesco “Ciccio” Cassia, centrovasca dell’Ortigia: “Il Salerno è una squadra molto solida, giocare con loro è sempre difficile. Mi aspetto una battaglia, come sempre, anche perché adesso non siamo più una sorpresa, c’è tanta attenzione su di noi e tutte le squadre che affronteremo saranno agguerrite. Dobbiamo giocare mettendo ritmo, che è una nostra caratteristica fondamentale. Riusciamo a tenere sempre il ritmo molto alto e questo ci ripaga a lungo andare nel quarto tempo. Siamo molto carichi di lavoro, perché in queste quattro settimane abbiamo lavorato molto forte per prepararci a questa seconda fase e soprattutto alla Champions, e siamo motivati. Dobbiamo fare una prestazione da Ortigia – continua Cassia – anche perché si sta avvicinando la fase calda della stagione. Dobbiamo giocarci tutti gli obiettivi. Tutti gli impegni più importanti arrivano adesso, non sono abituato a fare pronostici, ma di sicuro daremo il massimo e cercheremo di arrivare il più lontano possibile”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com