breaking news

Siracusa | Presentato il quinto “Festival dell’educazione sulle orme di Pino Pennisi”. Si occuperà della “bellezza che educa”

11 Novembre 2022 | by Michele Accolla
Siracusa | Presentato il quinto “Festival dell’educazione sulle orme di Pino Pennisi”. Si occuperà della “bellezza che educa”
Cultura
'
0

“La bellezza che educa”, questo il tema della quinta edizione del “Festival dell’educazione – sulle orme di Pino Pennisi”, organizzato dal Comune con Città Educativa. In programma sette  giorni di iniziative, dal 18 al 25 novembre. Il 21, per il quindicesimo anno consecutivo la “Marcia dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza” sfilerà lungo le vie cittadine.

Si svolgerà dal 18 al 25 novembre la quinta edizione del “Festival dell’educazione sulle orme di Pino Pennisi”, organizzato dal Comune attraverso Città Educativa. “La bellezza che educa” è il tema dei sette  giorni di iniziative, dedicate ai più piccoli.

La manifestazione è dedicata al ricordo di Pino Pennisi, l’indimenticato storico dirigente di Arci Ragazzi, infaticabile animatore di iniziative nei quartieri della città, impegnato in molti settori del volontariato e della vita pubblica, morto prematuramente quattro anni fa.

Il programma delle iniziative, tra le quali la “Marcia dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza” che si svolgerà il 21 novembre,  è stato presentato in una conferenza stampa, dall’assessore alle Politiche educative, Conci Carbone, e ai rappresentanti di alcuni tra enti e associazioni che collaborano stabilmente con Città Educativa.

Presenti, oltre a Carmen Castelluccio, la vedova di Pino ‘panino’ Pennisi, anche alcuni dei protagonisti della manifestazione, tra cui il chirurgo Angelo Giudice che avrà uno spazio dedicato ai bambini sull’educazione alimentare.

Il sindaco Francesco Italia, assente per alcuni impegni istituzionali, ha rivolto telefonicamente un saluto: “Trovo che il tema della bellezza scelto per questa edizione sia molto indovinato. La bellezza come fattore educativo non riguarda solo la ricerca di canoni estetici ma deve essere un fattore di crescita sociale. Possiamo trovarla non solo negli oggetti o nell’arte ma anche nei comportamenti, nel fare le cose con qualità, nella solidarietà o nel prendersi cura del prossimo. C’era bellezza nelle iniziative a favore dei bambini e degli adolescenti messe in campo da Pino Pennisi. Perciò lo ricordiamo ogni anno con il Festival, che con questa Amministrazione è nato, e con la Marcia”.

Le iniziative in programma si svolgeranno prevalentemente nella tradizionale sede dell’Urban Center, in via Nino Bixio.

La Marcia, ideata proprio da Pino Pennisi, quindici anni fa, partirà dal Parco Robinson di piazzale Sgarlata e percorrerà le strade di Bosco Minniti e il viale Santa Panagia.

Per l’assessore Carbone “Anche se i bambini sono al centro dell’attività di Città Educativa, gli eventi si rivolgono a tutte le generazioni”.

L’assessore ha poi aggiunto: “Mi piace sottolineare che il Festival ogni anno è solo un punto di arrivo di un processo ininterrotto di partecipazione aperto alle realtà cittadine, e sono davvero tante quelle con le quali Città Educativa si relaziona, impegnate nella creazione di una rete capace di confrontarsi e condividere i risultati raggiunti. Un percorso formativo su temi basilari per la convivenza sociale quali i beni comuni, la sostenibilità, l’innovazione e gli stili di vita”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20
Visualizzazioni: 256

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *