breaking news

Augusta| Natale nel porto: vicinanza ai marittimi soli perché lontani da casa

15 Dicembre 2020 | by Redazione Webmarte
Augusta| Natale nel porto: vicinanza ai marittimi soli perché lontani da casa
Attualità
0

Particolare risalto sarà dato, quest’anno, alla celebrazione del Natale a cura della Stella Maris, Guardia costiera. Autorità di sistema portuale e Welfare della gente di mare. Giorno 18 il tradizionale evento “Natale nel porto” si terrà nella chiesa di San Giuseppe Innografo. La messa sarà celebrata dal nuovo arcivescovo di Siracusa e trasmessa in diretta streaming per marittimi.

Quest’anno la Stella Maris,  la Guardia costiera, l’Autorità di sistema portuale e il Welfare della gente di mare vogliono dare particolare risalto alla celebrazione del Natale nel porto. “Il Natale è il momento più struggente per i marittimi, paradossalmente anche per i non cristiani, perché sentono forte la lontananza dagli affetti familiari e dal calore della famiglia. Quest’anno vogliamo dare particolare risalto alla celebrazione del Natale nel nostro porto. Il Natale – sottolineano – è il momento più struggente per i marittimi, paradossalmente anche per i non cristiani, perché sentono forte la lontananza dagli affetti familiari e dal calore della famiglia. In tempi di Covid 19 la situazione è diventata ancora più pesante perché i marittimi sono “relegati” a bordo.

Tre le iniziativa  che saranno proposte per far sentire i marittimi un po’ meno soli, manifestando loro vicinanza, seppur a distanza. Il 18 dicembre Natale del Porto sarà celebrato nella chiesa di San Giuseppe Innografo alle 10.30. La messa sarà celebrata dal nuovo arcivescovo di Siracusa, monsignor Francesco Lomanto che, alla fine, incontrerà gli operatori portuali di Augusta, i quali gli presenteranno la realtà portuale di Augusta. Ai marittimi sarà data la possibilità di parteciparvi via streaming facebook sulla pagina “Stella Maris Augusta: “perché abbiano l’opportunità di sentirsi con noi “una grande famiglia”. Nei giorni di Natale daremo un piccolo regalo, con annessi auguri, a tutti i marittimi presenti nel nostro porto. Lo abbiamo fatto sempre, per quello che abbiamo potuto, ma quest’anno vogliamo farlo con più sistematicità ed in maniera più personalizzata. Abbiamo pensato ad una pen-drive incastonata in una scheda, contenente auguri vari, canti e storie natalizie etc. La pen-drive sarà, poi, utile ai marittimi per conservare dati, foto etc”.

Al dono parteciperanno, oltre agli operatori portuali di Augusta, anche l’Itf (International Transport Federation, il sindacato internazionale dei marittimi) e la Federazione nazionale dei piloti del porto.  Il giorno di Natale, infine, sarà  inviata a tutte le navi presenti in porto una torta tipica siciliana per porre il segno di una festa condivisa. “Il Natale, infatti – concludono la Stella Maris, la Capitaneria di porto, l’Adsp e il Welfare –  è anche la festa dei sentimenti ed ogni uomo ha desiderio di essere riconosciuto e sentirsi pensato. Con questi segni vorremmo colmare un po’ la solitudine dei marittimi nel nostro porto. Attraverso di essi vorremmo veicolare il nostro affetto verso di loro e dire che essi ed il loro lavoro, spesso da tutti ignorati, sono per noi importanti e siamo loro grati”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com