breaking news

Augusta| Primo comizio on line. Di Mare parla di programmi e commenta gli apparentamenti

15 Ottobre 2020 | by Redazione Webmarte
Augusta| Primo comizio on line. Di Mare parla di programmi e commenta gli apparentamenti
Politica
0

Primo comizio on line del candidato Di Mare. E’ stato trasmesso da Webmarte ed ha visto, oltre all’intervento dell’aspirante sindaco che il 18 e il 19 ottobre, che si disputerà la carica con il candidato Gulino, anche quelli di Marco Stella, capolista e presidente di CambiAugusta e del neo designato assessore Tania Patania. Stella e Di Mare hanno replicato alle accuse che ha rivolto al loro gruppo Biagio Tribulato, il candidato consigliere più votato con 844 preferenze.

Primo comizio on line per rispettare le misure di contenimento del contagio da Covid 19. A tenerlo, alla luce dei quasi 30 contagi registrati in città, è stato il candidato sindaco, Giuseppe Di Mare, sostenuto da 4 liste e che ha scelto di non siglare alleanze né apparentamenti tecnici con le liste che al primo turno hanno appoggiato altri candidati. Diversamente ha fatto, come noto, il suo avversario, Pippo Gulino che al momento si trova ancora ricoverato al centro Covid dell’ospedale Umberto I di Siracusa e che, invece, si è apparentato con le liste “Democratici e Progressisti” e “Attiva Mente” che hanno sostenuto in prima battuta il candidato Massimo Carrubba.

Il comizio è iniziato con l’intervento di Marco Stella, capo lista di CambiAugusta il quale nel commentare l’apparentamento ha sottolineato: “buona strada a chi l’ha intrapresa, io non mi preoccupo assolutamente di avere maggioranze bulgare. Io sono sicuro, guardando i nomi che girano, che in Consiglio comunale, al di là della vittoria dell’uno o dell’altro, andranno persone, giovani donne e uomini che hanno come interesse comune il bene della città si sapranno raffrontare col sindaco eletto”. Ha risposto, quindi, alle dichiarazioni di Biagio Tribulato di “Attiva Mente” il candidato consigliere più votato in assoluto nella storia di Augusta (con ben 844 preferenze). “Non gli è consentito in maniera più assoluta offendere le persone con termini che non ci appartengono. Le sue richieste sono state sproporzionate e vergognose. Siamo contenti di non averlo con no. L’apparentamento è una cosa lecita che la legge prevede, ma io sono onorato di non averlo al mio fianco- L’analisi politica l’ha fatta giornalmente Giuseppe Di Mare, l’hanno fatta i comizi di Giuseppe Di Mare e il suo elettorato”.

Ha poi preso la parola Tania Patania il settimo assessore designato da Di Mare che si aggiunge ai sei nominati dal candidato sindaco al primo turno. Si tratta di: Cosimo Cappiello, Giuseppe Carrabino, Rosario Costa, Beniamino D’Augusta, Rosario Sicari e Ombretta Tringali. Tania Patania è imprenditrice del settore marittimo ed avrà la delega al Porto.

Infine l’intervento del candidato sindaco che al centro della sua amministrazione, qualora eletto, metterà: trasparenza, salute, lavoro ed ambiente.  “Oggi più che mai – ha detto Giuseppe Di Mare – il ballottaggio rappresenta una sfida generazionale. La scelta di Tania Patania non è casuale perché da sempre il futuro di Augusta è legato al futuro del suo porto dove è necessario migliorare le infrastrutture e istituire una zona franca. Tutti i nostri assessori sono competenti in uno specifico settore. Nei primi cento giorni del nostro mandato: daremo centralità alla biblioteca comunale con aule informatiche a disposizione di tutti e ancora una rete wi fi nei luoghi più frequentati della città, la ristrutturazione del palco della musica, la creazione di un centro anziani, elimineremo le barriere architettoniche, istituiremo la consulta per la disabilità e nomineremo il garante della persone con disabilità. Sarà creato l’ufficio Europa he sarà guidato dal nostro assessore alle Politiche comunitarie Rosario Sicari. Alla nostra amministrazione sarà vietato di perdere anche solo 50 centesimi di fondi europei. Avremo un Natale ricco di eventi da piazza Risorgimento a Brucoli. Al centro della nostra azione ci sarà la tutela della salute e per noi il lavoro sarà un pilastro fondamentale al centro del nostro operato amministrativo affinché i giovani che sono stati costretti a lasciare Augusta per mancanza di occupazione rientrino in città. Prioritaria sarà la soluzione al problema dell’erogazione idrica. Brucoli sarà dotata di un parcheggio attrezzato per fa si che il borgo marinaro diventi il centro dell’estate siciliana con programmazione e attività di promozione”.

Nel suo passaggio politico che ha preceduto il discorso del candidato su progetti, interventi e propositi da concretizzare Di Mare riferendosi all’apparentamento e alla dichiarazioni di Tribulato ha asserito: “nessuno può permettersi di screditare me e il mio gruppo. Mi piacerebbe capire sulla base di quale accordo di programma, quali nobili ragioni hanno spinto l’apparentamento Gulino -Carrubba cosa è stato chiesto di inserire nei programmi o si è pensato solo a poltrone  e potere?. Hanno pensato alla città oppure a salvare qualche poltrona?  Fanno arrossire le dichiarazioni di chi dice che ha provato prima con uno e poi è andato dall’altro, un mercanteggiare cinico che non ci appartiene. Ho apprezzato la posizione coerente, invece, di chi ha deciso di restare fuori e di ricordare comportamenti e parole avute fino al 2 ottobre”. Quest’ultima dichiarazione lascia pensare che si tratta di Massimo Carrubba, capolista di “Augusta Coraggiosa” e candidato terzo più votato al primo turno che ha scelto di non apparentarsi con la sua lista con il candidato Pippo Gulino. Candidato al quale si sono detti umanamente vicini sia Marco Stella sia Giuseppe Di Mare augurandogli una pronta guarigione.

Subito dopo il risultato del primo turno Di Mare ha ammesso di aver avviato le interlocuzioni con liste e gruppi rimasti fuori dal ballottaggio per possibili apparentamenti, “abbiamo incontrato tutti e abbiamo detto che – ha proseguito – noi andiamo con la città. I più attenti dovevano già saperlo, il 2 ottobre da quel palco avevo già risposto che il nostro patto lo avevamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com