breaking news

Siracusa| Suggerimenti e idee riqualificazione delle zone balneari: le Associazioni incontrano Italia

1 Dicembre 2020 | by Francesco Giordano
Siracusa| Suggerimenti e idee riqualificazione delle zone balneari: le Associazioni incontrano Italia
Attualità
0

Un incontro istituzionale con l’Amministrazione comunale di Siracusa e le Associazioni del Raggruppamento Siracusa Sud per discutere dei suggerimenti e idee per la riqualificazione della zona balneare.

Il Raggruppamento Siracusa Sud, che accoglie al proprio interno l’Associazione Plemmyrion, l’Associazione TFM Terrauzza-Fanusa-Milocca, il Comitato Pane e Biscotti Torre Ognina Sr e il Comitato Pro Arenella, ringrazia il Sindaco Francesco Italia e l’Assessore Maura Fontana per aver voluto incontrare i rappresentanti delle Associazioni delle Zone Marine per raccogliere suggerimenti ed idee da inserire in un progetto di riqualificazione, che stanno avviando nelle zone balneari. Il Raggruppamento Siracusa Sud però è fortemente perplesso sulla richiesta di accompagnare tali idee e suggerimenti con progetti “quasi esecutivi” non solo per i tempi strettissimi che sono stati dati, ma anche e soprattutto per la mole di dati tecnici necessari e per i relativi costi di progettazione, che le Associazioni di Volontariato come le nostre non possono certamente sostenere. Il Raggruppamento ha inviato in data odierna all’ufficio mobilità l’elenco delle sue idee e delle sue priorità per le Zone Marine. “Abbiamo indicato due Progetti per due parcheggi scambiatori. Il primo promosso da RSS e Associazione Plemmyrion per un parcheggio scambiatore con un’area agorà in una area comunale in Via Murro di Porco, zona Pizzeria del Plemmirio, per decongestionare l’accesso ai Varchi e alla Chiesa della Roccia. Il secondo promosso da RSS assieme all’Associazione TFM e al Comitato ProArenella in un area comunale tra Milocca e Arenella, che potrebbe servire per decongestionare il parcheggio dell’Arenella, gli accessi al mare ed essere area mercatale”.

“Pur consapevoli che le scelte su come spendere questo stanziamento sono esclusivamente sia politiche, sia di progettazione, non vorremmo però che siano decisioni già prese. Riteniamo che le nostre idee e proposte abbiano pari dignità di necessità ed urgenza delle altre e in particolare di quelle indicate come la messa in sicurezza del parcheggio di Fontane Bianche o la possibilità di realizzare un parcheggio di fronte alla Scuola Elementare dell’Isola. Ci auguriamo quindi che codesto Ufficio abbia le necessarie risorse tecniche di progettazione per non perdere le risorse a disposizione per quest’anno. Per il Raggruppamento Siracusa Sud la Vera Priorità ed Urgenza per la riqualificazione delle Zone Marine è partire necessariamente da una Visione” complessiva di ciò che si vuole per questa parte della città. E pietra miliare di una riqualificazione è la risoluzione del problema dell’asservimento delle strade private. Ricordiamo che in merito alle strade “Vicinali” servite da servizi pubblici esiste un’ampia casistica di sentenze che indicano la manutenzione comunale obbligatoria”.

“Riteniamo che sia il momento giusto affinché l’Amministrazione Comunale Tutta, alzi ora, “l’asticella delle ambizioni” e del coraggio di una “scelta politica” di ampio respiro che sani gli errori delle amministrazioni degli anni 80, attuando la delibera Comunale n. 176 del 19/11/2019 e la legge n. 448 del 23/12/1998 art. 31 commi 21 e 22. Noi chiediamo come prioritario che si parta dall’asfaltare le strade, senza dimenticare nessuno. E a tal proposito abbiamo chiesto di conoscere l’elenco delle strade comunali e di quelle presenti nel Registro Comunale di Manutenzione Ordinaria. Abbiamo anche inviato un elenco di strade bisognose di riparazioni dell’asfalto. Riteniamo altrettanto importante e urgente realizzare l’illuminazione delle strade e contemplare un sistema di trasporto intermodale, che colleghi Fontane Bianche a Siracusa passando da tutte le Zone Marine, con un progetto di pista ciclabile che porti fino ad Ortigia, salotto buono della città, perché noi tutte siamo la Veranda Bella di SiracusaOra è il momento per gettare i semi per quella pista ciclabile che chiediamo con insistenza. Ora che a livello europeo ci sono i fondi per promuovere progetti di viabilità eco-sostenibile”.

“Chiediamo anche di salvaguardare la possibilità dei cittadini di fruire liberamente delle coste e di porre grande attenzione sulle concessioni di aree di costa demaniale per la realizzazione di lidi, progettando e realizzando preventivamente gli adeguati parcheggi. Abbiamo anche chiesto di affrontare da subito il problema dell’accampamento dei camper, che è un grande disagio per i residenti soprattutto relativamente per la gestione dei rifiuti e per l’occupazione selvaggia di suolo pubblico nei pochi tratti liberi di affaccio al mare, che hanno le Zone Marine di Siracusa, e cioè le zone di Pane e Biscotti, di Ognina e di Asparano. Abbiamo quindi chiesto al Sindaco Italia, all’Assessore Fontana, e all’Amministrazione Comunale Tutta di individuare sin da ora la zona ideale per attuare un area di servizi per lo stazionamento dei Camper e di conseguenza regolamentarne la pratica su tutto il territorio comunale. Crediamo fermamente nella possibilità che quest’Amministrazione possa dimostrare a tutta la cittadinanza che gli impegni e la realizzazione dei servizi possano essere a beneficio di tutti e non come purtroppo ampiamente accaduto in passato, legati agli interessi del territorio abitato dal politico di turno”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com