breaking news

Augusta| Bando case Iacp in gara, FI incontro con l’assessore Falcone e Prestigiacomo -Video

23 Febbraio 2020 | by Redazione Webmarte
Augusta| Bando case Iacp in gara, FI incontro con l’assessore Falcone e Prestigiacomo<span class='video_title_tag'> -Video</span>
Politica
0

Forza Italia: “Il nostro partito in questo momento arranca pur avendo tante possibilità soprattutto ad Augusta” ha detto Stefania Prestigiacomo, durante un convegno con l’assessore Falcone organizzato da Paolo Amato su temi come politiche urbane e sviluppo sostenibile, trasporto pubblico locale, autotrasporto, porti navigazione marittima e autorità portuale. Sul tavolo non poteva mancare la politica. Trasmesso all’Urega il bando per il completamento dei 90 alloggi popolari.

Incontro, ieri, organizzato da Paolo Amato di Forza Italia con l’assessore Falcone, che si è concentrato su porto e bonifica, strade ma anche sull’importante tema politico in vista delle elezioni amministrative ad Augusta. Forza Italia si schiera per un centrodestra unito con un candidato condiviso diverso da coloro dei quali circolano i nomi.  La notizia della trasmissione del bando di gara all’Urega (Ufficio regionale per l’espletamento di gare per l’appalto dei lavori) per il completamento dei 90 alloggi di edilizia popolare di contrada Scardina è stata resa nota ieri dall’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone durante un incontro con i vertici provinciali di Forza Italia organizzato da Poalo Amato.

“Entro aprile l’aggiudicazione” ha assicurato il rappresentante del governo Musumeci che lo scorso settembre ha effettuato un sopralluogo proprio in contrada Scardina dove furono realizzate le palazzine mai completate e poi abusivamente occupate con la recente regolarizzazione degli occupanti. Due milioni e 800 mila euro sono stati destinati con decreto del Dipartimento regionale delle Infrastrutture per i 90 alloggi. “Abbiamo mantenuto l’impegno” ha sottolineato Falcone che ha parlato poi delle strade provinciali interessate da interventi tra cui la Sp 26 Rosolini –Carlentini, la Cassaro Sp 7, la Siracusa –Gela.

Ha parlato anche di collegamento del porto megarese alla ferrovia, che procede con difficoltà perché ci sono vincoli paesaggistici che stanno bloccando milioni di euro. L’incontro è stato moderato dall’organizzatore Paolo Amato il quale avrebbe voluto tralasciare per il momento l’aspetto politico elettorale che però non si è potuto fare a meno di affrontare visto l’importante appuntamento che attende gli augustani il 24 maggio prossimo per eleggere il nuovo sindaco e il rinnovo del Consiglio comunale. Forza Italia vuole esserci come ha evidenziato il senatore Bruno Alicata, coordinatore provinciale di Forza Italia all’interno di una coalizione di centrodestra, ma con un candidato condiviso.

Paolo Amato a margine dell’incontro incalzato dalle domande dei giornalisti smentisce un suo appoggio alla candidatura dell’ex sindaco, Pippo Gulino. Al convegno è intervenuto il sindaco Di Noto, Corrado Bonfanti e non poteva mancare il deputato nazionale, Stefania Prestigiacomo che ha messo in discussione l’operato dell’Autorità di sistema portuale della Sicilia orientale Augusta –Catania ai fine del decollo che merita di avere lo scalo megarese merita di avere per le potenzialità da sempre vantate e da tutti decantate senza una vera azione incisiva che abbia determinato un cambiamento di rotta. Dunque chiede: professionalità diverse da quelle attuali in seno all’Adsp, il disinquinamento della rada con il recupero delle risorse assegnate proprio nel periodo in cui Stefania Prestigiacomo era al governo con Silvio Berlusconi e di cui non si hanno più notizie, la concentrazione delle Zes in poche zone del territorio, così da non polverizzarne gli effetti e la manutenzione delle strade che ci sono ma che ridotte in cattivo stato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com