breaking news

Augusta| Chihuahua sbranato da un grosso cane: la padrona finisce in ospedale

Augusta| Chihuahua sbranato da un grosso cane: la padrona finisce in ospedale
Cronaca
0

Chihuahua sbranato, ieri sera, in viale Italia da un cane di grossa taglia. La padrona, una donna di 57 anni, ha cercato con tutta la sua forza di strapparlo alla morte, ma, purtroppo, il suo tentativo è stato vano e con altrettanta forza la resistenza del cane aggressore l’ha scaraventata tra la strada e il marciapiede. Il marito: “è assurdo che i grossi cani circolino liberamente senza museruola”.

Tragedia ieri, intorno alle 20, per C.R. una donna di 57 anni augustana che si trovava in viale Italia con il suo chihuahua per fare la solita passeggiata serale e che ha visto sbranare il cagnolino da un cane di grossa taglia, sfuggito al controllo del padrone. Il cane senza museruola circolava liberamente lungo la strada quando alla vista del piccolo animale lo ha addentato. Prontamente C.R. ha cercato di salvarlo, ma è caduta sul marciapiede ai margini della strada ed è stata trasferita in autoambulanza al pronto soccorso dell’ospedale Muscatello. Ha riportato lo schiacciamento di una vertebra e tanto dolore per aver perso l’animale a cui era tanto affezionata.

Nonostante le cure del veterinario il chihuahua, infatti, non è riuscito a sopravvivere. Il giovane proprietario del cane aggressore si era intrattenuto in un vicino bar non accorgendosi che l’animale si fosse allontanato. “Quanto accaduto è inconcepibile, per la mia famiglia non solo il dolore di aver perso il cagnolino a cui i mia moglie e i miei figli eravamo tanto affezionati, ma perché il grave episodio ha causato a mia moglie un problema di salute non indifferente. Mi auguro che una tragedia del genere non accada più ed è possibile evitarla mettendo la museruola ai cani di grossa taglia- dichiara C.P, marito della donna – purtroppo, invece, per molti proprietari di animali è una brutta abitudine farli circolare in piazza America senza museruola mettendo a rischio la pubblica incolumità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com