breaking news

Augusta | La medaglia di bronzo di Antonio Scaduto “Ha fatto sognare un’intera città”

10 Febbraio 2021 | by Francesco Giordano
Augusta | La medaglia di bronzo di Antonio Scaduto “Ha fatto sognare un’intera città”
Sport
0

L’emozione del suo primo allenatore Gaetano Ciacchella e l’affetto dello zio Salvatore. Oggi alle ore 10:00 in diretta streaming su WEBMARTE.TV il video dei festeggiamenti.

Sono trascorsi ben tredici anni da quel lontano 2008, quando l’augustano finanziere Antonio Scaduto entrò di diritto nella storia delle Olimpiadi, conquistando a Pechino la medaglia di bronzo nel K2- 1000 metri assieme al compagno di barca Andrea Facchin. Una città in festa e bandiere tricolori sventolarono in tutta la città di Augusta, che festeggiò pubblicamente in piazza Duomo, gremita di gente, la conquista del terzo posto di Antonio Scaduto. L’evento, promosso dal Comune di Augusta, fu condotto dal noto presentatore siciliano Salvo La Rosa, con la partecipazione del famoso cabarettista catanese Enrico Guarneri e fu trasmesso da Telemarte.

L’arrivo a Fontanarossa di Catania di Antonio Scaduto. In trepida attesa del suo arrivo erano li la mamma Santo e Domenica, gli amici, parenti, tifosi augustani, tra questi vecchi compagni del canottaggio del “Club Nuoto Augusta”, ex canoisti olimpionici: Francesco Mandragona e Enzo Damiata, dal professore di educazione fisica Giulio Cerri (pioniere della canoa augustana) e dal tecnico e grande amico Gaetano Ciacchella.

I festeggiamenti in piazza Duomo. Sul palco, per l’occasione e prima dei festeggiamenti si sono alternati tra i video messaggi di altri illustri personaggi pubblici augustani, tra cui Antonello Costa e Roy Paci, le testimonianze dei compagni di canoa, di Marcello Blasco, già presidente del “Club Nuoto Augusta” che passo le consegne ad Antonio Cortese e dal presidente del Coni provinciale di Siracusa Elio Gervasi.

La testimonianza sul palco dello zio Salvatore (poi scomparso qualche anno dopo ma he era molto conosciuto in città, per la sua attività di ambulante e della vendita dei gelati da “passeggio” o “granite”). “Io voglio bene a tutti i miei nipoti – disse lo zio Salvatore sul palco al fianco di suo nipote Antonio – ma questo per me è speciale, perché porta il nome di mio padre: Antonio Scaduto”.  In chiusura di serata, le felicitazioni e le congratulazioni dell’allora sindaco di Augusta Massimo Carrubba chiuse una bella e indimenticabile serata di sport, di ricordi e di soddisfazioni per la città di Augusta. Presero parte all’evento la banda musicale di Augusta “I Filarmonici di Augusta” diretti da Carmelo Vinci e la cantante Marilisa Pino.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com