breaking news

Augusta| Per bar e ristorazione serve agire subito per la concessione di spazi pubblici

Augusta| Per bar e ristorazione serve agire subito per la concessione di spazi pubblici
Attualità
0

“Per la ripartenza commerciale della fase 2 agiamo subito”. Lo suggerisce il consigliere di Articolo Uno, Giancarlo Triberio, capogruppo del centrosinistra che chiede alla civica amministrazione di indire una manifestazione di interesse per concedere spazi pubblici a bar, ristoranti e gelaterie.

Il consigliere comunale di Articolo Uno, Giancarlo Triberio, capogruppo del centrosinistra ha inviato richiesta ufficiale alla sindaca, Cettina Di Pietro e all’assessore competente per indire una manifestazione di interesse per concedere in modo organizzato e nel rispetto del decoro urbano gli spazi pubblici agli esercenti della ristorazione, bar e gelaterie in vista delle nuove riaperture della fase 2. “La fase 2 probabilmente, a breve – dice Triberio – conterrà provvedimenti che daranno la possibilità di aperture più larghe agli esercenti della ristorazione pertanto serve, oltre ad esentare la tassa sul suolo pubblico, dare la possibilità di organizzare in tempo l’utilizzo di questi nuovi spazi in modo sia da far ripartire l’ economia, legata anche ai tanti lavoratori dipendenti di queste attività, ma anche a dare la possibilità ai cittadini, dato l’avvicinarsi della stagione estiva e la chiusura delle scuole, di avere “assembramenti organizzati” e non lasciare il tutto all’improvvisazione.

Serve, inoltre, agire subito in modo che sia gli esercenti possano avere il tempo di organizzarsi ma anche il Comune possa verificare e delineare le linee guida sull’utilizzo delle stesse in conformità al decoro urbano. Pertanto occorre emettere avviso a manifestare interesse alla concessione o all’ampliamento del suolo pubblico al fine di concedere l’estensione del suolo pubblico occupato a carattere temporaneo ( per i soggetti già autorizzati) o da occupare per la prima volta  sino alla cessazione dell’emergenza Covid- 19 e che l’amministrazione delinei le concessioni nel rispetto sia del decoro urbano, della viabilità anche pedonale e per i disabili e del rispetto degli spazi da non invadere in quanto spazi collettivi ad utilizzo di tutti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com