breaking news

Avola| Arrestati dalla polizia di Stato tre ladri di agrumi

Avola| Arrestati dalla polizia di Stato tre ladri di agrumi
Cronaca
0

Tre uomini sono stati sorpresi in flagranza di reato mentre erano intenti a raccogliere decine di casse di limoni nascondendone alcune tra gli alberi.

Alle prime luci dell’alba, nell’ambito di servizi straordinari di controllo del territorio predisposti dal Questore per il contrasto alla criminalità rurale e per la vigilanza sul rispetto delle misure di contenimento per contrastare la diffusione del virus COVID-19, agenti del Commissariato di Avola e della Squadra Mobile hanno arrestato, nella flagranza del reato di furto aggravato, Bonafede Fabio, 42 anni, Guastella Michele, 32 anni, e Rizza Salvatore, 37 anni. I tre, tutti avolesi e già conosciuti alle forze dell’ordine, si sono resi responsabili in concorso tra loro del furto di circa 1 tonnellata di limoni (il cui valore di mercato è di circa € 1.000), raccolti dagli alberi all’interno di un vasto appezzamento di terreno agricolo coltivato a limoneto, sito a Noto, contrada Renna.

Nella serata di ieri, gli agenti, hanno notato transitare un’auto con tre individui sulla SS.115 che da Avola prosegue per Noto e, poi, in direzione Rosolini, e l’hanno seguita fino all’ingresso di un agrumeto in località Renna, dove i tre uomini hanno raccolto decine di casse di limoni, nascondendone alcune tra gli alberi. Si disposizione del P.M. di turno, i tre uomini sono stati sottoposti alla misura pre-cautelare degli arresti domiciliari ed accompagnati presso le loro abitazioni. A tutti, inoltre, è stato contestato l’illecito amministrativo per non aver osservato le misure di contenimento per contrastare la diffusione del virus COVID-19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com