breaking news

Carlentini | Omaggio ai defunti, visite a tempo nei cimiteri: ecco cosa prevede un’ordinanza

28 Ottobre 2020 | by Silvio Breci
Carlentini | Omaggio ai defunti, visite a tempo nei cimiteri: ecco cosa prevede un’ordinanza
Attualità
0

Le regole messe a punto dall’amministrazione comunale in vista della prossima festività di Ognissanti e della commemorazione dei defunti. Accessi limitati a un’ora.

Ingressi a tempo nei cimiteri di Carlentini e Pedagaggi in occasione della prossima festività di Ognissanti e della commemorazione dei defunti. Lo dispone una ordinanza del sindaco Giuseppe Stefio, firmata proprio questa mattina, che fissa una serie di regole per l’accesso ai cimiteri di Carlentini e della frazione di Pedagaggi. Il provvedimento si è reso necessario alla luce dell’attuale situazione epidemiologica che impone – come si legge nell’ordinanza – la necessità di salvaguardare la salute pubblica, assicurando attraverso un’affluenza controllata una limitata densità di persone all’interno dei cimiteri e riducendo in questo modo il rischio di possibili contagi da Covid-19.

Cosa prevede l’ordinanza di Stefio. L’ordinanza dispone l’istituzione della sosta regolamentata a tempo – massimo un’ora – in via Tamigi e nei piazzali del cimitero di Carlentini dalle 8 alle 17 nelle giornate di sabato 31 ottobre e 1 novembre e dalle 8 alle 14 nella giornata del 2 novembre. «Le visite – dispone l’ordinanza – dovranno svolgersi nell’arco temporale massimo consentito di un’ora». Stessi limiti e stessi orari anche per il cimitero di Pedagaggi. L’accesso sarà consentito esclusivamente ai cittadini che indosseranno la mascherina, che rispetteranno il prescritto distanziamento fisico di almeno un metro e che provvederanno alla igienizzazione delle mani all’ingresso, dove sarà effettuata anche la misurazione della temperatura corporea a mezzo di dispositivi idonei messi a disposizione dal Comune. Oltre che agli ingressi, altri dispenser per l’igienizzazione delle mani saranno collocati in numero adeguato al fabbisogno – chiarisce l’ordinanza di Stefio – lungo i viali dei cimiteri.

Percorsi separati di entrata e uscita. Saranno previsti, inoltre, percorsi separati di entrata e uscita, adeguatamente segnalati, delimitati e facilmente distinguibili dai cittadini. Infine, i chioschi per la vendita di fiori antistanti il cimitero dovranno adeguarsi ai protocolli di sicurezza anti Covid, dovranno evitare che non si creino assembramenti, garantire il distanziamento attraverso l’apposizione di nastri o di altri ausili ben visibili a terra, installare dispenser per l’igienizzazione e mettere eventuali mascherine a disposizione di utenti che ne siano sprovvisti.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com