breaking news

Lentini | Breast Unit, finalmente una realtà: domenica la presentazione

22 Settembre 2020 | by Silvio Breci
Lentini | Breast Unit, finalmente una realtà: domenica la presentazione
Sanità
0

In programma una manifestazione nelle piazze dei centri del triangolo e un conferenza in ospedale. Trattamento del tumore alla mammella: fine dei viaggi fuori provincia.

La presentazione della manifestazione. La Breast Unit, la rete multidisciplinare per il trattamento del tumore alla mammella con sede all’ospedale di Lentini, sarà presentata domenica 27 settembre nel corso di una manifestazione che si svolgerà a Lentini, Carlentini e Francofonte e che si concluderà con una conferenza all’ospedale di Lentini. Il programma della manifestazione, organizzata in collaborazione con l’associazione Z3 Fan Club, i Comuni di Lentini, Carlentini e Francofonte e la sezione provinciale dell’Associazione nazionale donne operate al seno, è stato presentato questa mattina in conferenza stampa dal direttore generale Salvatore Lucio Ficarra assieme al direttore sanitario Salvatore Madonia, al direttore medico dell’ospedale di Lentini Eugenio Vinci e al direttore dell’unità operativa di chirurgia e coordinatore della Breast Unit aziendale Giovanni Trombatore. Presenti inoltre la responsabile del centro di senologia aziendale Mariangela Adamo, la responsabile del centro gestionale screening Sabina Malignaggi, il direttore dell’oncologia medica Paolo Tralongo, rappresentanti delle associazioni Z3 Fan Club e Andos.

Le parole di Ficarra. «Da tempo – ha spiegato il direttore generale dell’Asp di Siracusa Salvatore Lucio Ficarra – questa unità operativa è attiva, ma oggi trova il proprio massimo completamento organizzativo per evitare che le donne siano costrette a recarsi in altre province anche per compiere un solo atto diagnostico. L’obiettivo è rendere completo l’intero percorso all’interno della provincia. Con la manifestazione di domenica intendiamo far conoscere la Breast Unit, le sue finalità e il suo funzionamento».

Il programma dell’iniziativa. La manifestazione avrà inizio alle 8 dall’ospedale di Lentini dove giungeranno una ventina di equipaggiamenti con Bmw Z3. Le donne degli equipaggiamenti, in foulard rosa, simbolo della prevenzione del tumore al seno, avranno la possibilità di sottoporsi a visita senologica e a ecografia nell’ambulatorio della Breast Unit, per l’occasione approntato in un’area dedicata all’ingresso del nosocomio. Dopo la visita, gli equipaggiamenti sfileranno per i centri di Francofonte, Carlentini e Lentini. Nelle piazze principali saranno allestite postazioni per la distribuzione di materiale informativo sulla prevenzione del tumore al seno e saranno lanciati al cielo palloncini rosa, simbolo della prevenzione. A conclusione del tour, gli equipaggiamenti rientreranno in ospedale dove, nell’area antistante, si disporranno formando il simbolo della associazione Z3 Fan Club e saranno lanciati al cielo palloncini rosa e bianchi a rappresentare l’unione tra le pazienti e il personale sanitario. Intorno alle 12.30 nella sala delle conferenze dell’ospedale, alla presenza delle autorità, sarà ufficialmente presentata la Breast Unit aziendale.

Salvatore Madonia: «Una eccellenza». «È un fiore all’occhiello della nostra azienda – ha aggiunto il direttore sanitario Salvatore Madonia – frutto dell’impegno del direttore della chirurgia e di tutte le unità operative coinvolte e dell’assessore Razza, che ha dato il valore aggiunto perché questa eccellenza si potesse concretizzare tra le quindici realtà della rete regionale». La Brest Unit di Siracusa è stata istituita con decreto dell’assessore regionale della salute il 30 gennaio 2020. È costituita da una rete multidisciplinare della quale fanno parte le unità operative che intervengono nel percorso diagnostico terapeutico per il trattamento dei tumori della mammella.

Giovanni Trombatore: «Assistenza massima alle donne». «Una simile organizzazione – ha spiegato il coordinatore Giovanni Trombatore – consente di dare il massimo dell’assistenza alle donne per una diagnosi precoce, l’approfondimento diagnostico, il trattamento chirurgico, la caratterizzazione anatomopatologica, la terapia oncologica, la radioterapia, la riabilitazione, il supporto psicologico, lo studio genetico, il follow up. Con l’acquisizione del chirurgo plastico per le ricostruzioni mammarie, la nomina del Case manager e del Data manager e la istituzione della sezione provinciale della Andos è stato completato il percorso previsto dal decreto assessoriale». I casi clinici vengono discussi in incontri multidisciplinari che si tengono tutti i mercoledì alle 15 con collegamento online dove vengono adottate le decisioni sul trattamento dei diversi casi clinici con scelte condivise che permettono di dare il massimo delle cure alle pazienti, evitando gli inutili viaggi della speranza. Tutte le prestazioni vengono fornite in regime assistenziale con il coordinamento dell’unità operativa di chirurgia dell’ospedale di Lentini, diretta da Giovanni Trombatore, sede della Breast Unit aziendale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com