breaking news

Augusta| Al Liceo Megara da settembre si studierà medicina

Augusta| Al Liceo Megara da settembre si studierà medicina
Attualità
0

Con l’avvio del nuovo anno scolastico, partono i corsi del percorso della curvatura biomedica nel Liceo “Megara”  di Augusta. La proposta formativa vedrà, già da settembre 2020,  gli alunni delle terze classi del liceo in classe e in laboratorio con docenti e medici della provincia di Siracusa per avviarsi ai corsi di medicina.

Con decreto del  ministero dell’Istruzione del 4 agosto 2020, il Liceo “Megara” attiverà, per l’anno scolastico 2020-21, il percorso di potenziamento e orientamento di Biologia con curvatura biomedica, noto anche come Liceo Biomedico. Gli alunni del Megara inizieranno così a partire dall’imminente anno scolastico,  a studiare medicina. Il Liceo Megara è stato individuato infatti  tra le  venticinque scuole – quattro nella provincia di Siracusa, che il Miur ha selezionato con un bando nel mese di giugno e che vanno  ad ampliare  la rete nazionale di 140 licei scientifici e classici distribuiti su oltre 90 province. Capitanata dal Liceo “Leonardo Da Vinci” di Reggio Calabria, la rete dei Licei biomedici,  partita come sperimentazione  nel lontano 2011,  ha come obiettivo la formazione e la preparazione degli studenti per l’accesso alle facoltà  con accesso a numero programmato di medicina e chirurgia, odontoiatria e professioni sanitarie.

Fortemente voluta dal dirigente dello storico liceo megarese Renato Santoro, che esprime vivissima soddisfazione. Soddisfazione nell’intraprendere questa importante sfida che diventa opportunità per i giovani del territorio augustano e non solo, la curvatura biomedica è un progetto ministeriale di caratterizzante e specifico valore formativo che, insieme con la programmazione dei percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (ex alternanza scuola lavoro), costruisce una sinergia tra il liceo classico e scientifico di Augusta con l’Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri (FNOMCeO) della provincia di Siracusa. Il programma propone l’articolazione di modalità di apprendimento rivolte allo sviluppo di competenze  in campo scientifico  strettamente connesse con il territorio, con  il mondo del lavoro e delle professioni, puntando al successo formativo degli studenti anche nella prosecuzione degli studi post-diploma.

A  partire dal terzo anno, gli studenti del liceo “Megara”  saranno dunque avviati  e guidati ad piano di studi di 50 ore dedicate a un orientamento verso la medicina. Gli alunni  seguiranno 20 ore di lezioni teoriche tenute dai docenti di biologia, 20 ore di lezioni magistrali tenute da medici individuati dall’Ordine dei Medici di Siracusa, più 10 ore di pratica laboratoriale presso ambulatori, ospedali, laboratori di analisi con cui il Megara ha già avviato una proficua collaborazione già negli anni precedenti con i percorsi di Pcto. Il dirigente Renato Santoro  esprime gratitudine nei confronti  dei docenti del Liceo Megara e quanti si sono adoperati a fini della  progettazione e  costruzione  di questa proposta formativa  indirizzata al progresso del territorio e della cittadinanza intera, ma soprattutto  alla possibilità per i giovani liceali  di coltivare le loro passioni di studio e il loro sogno: iniziare la loro strada per essere, un giorno, di aiuto agli altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com