breaking news

Augusta| Infermieri del Muscatello positivi al Covid 19 cresce la preoccupazione

Augusta| Infermieri del Muscatello positivi al Covid 19 cresce la preoccupazione
Sanità
0

L’esito dei tamponi è arrivato ieri per 2 infermieri del Muscatello che sono risultati positivi al Coronavirsu. Tre in totale i casi finora registrati dall’inizio dell’emergenza tra il personale sanitario e per 2 infermieri che prestano servizio in Neurologia l’esito del tampone sarebbe arrivato ieri.

Il fatto che ad essere positivi al Covid 19 sarebbero risultati, ieri, due infermieri di Neurologia farebbe presupporre che il contagio non sarebbe partito dal centro Covid. Centro allestito nel reparto di Chirurgia al primo piano del Muscatello e attivo dal 20 marzo scorso, mentre la morte dell’ anziano di Sortino, primo decesso in Sicilia di persona affetta dal Coronavirus, risale all’11  marzo scorso. Se il contagio fosse avvenuto oltre un mese fa l’esito positivo sarebbe dovuto arrivare prima. In ogni caso qualunque sia stata l’origine del contagio non si placano le preoccupazioni tra il personale e della popolazione.

Intanto il centro Covid sarà ampliato con decorrenza da oggi, come previsto dall’Asp di Siracusa con ulteriori 18 posti letto di Medicina che si aggiungono ai 14 già attivi nell’oramai dismessa Chirurgia. I 32 posti per malati Covid saranno tutti allocati al secondo piano dove si trovano Neurologia e Medicina. Il reparto di Neurologia, infatti, si trasferirà al primo piano andando a occupare le stanze di Chirurgia, una volta sanificate, dove finora sono stati ricoverati i positivi al Coronavirus con sintomatologia meno acuta. Anche i locali di Neurologia sono stati sottoposti a sanificazione. Il reparto in attesa di allestimento al primo piano è al momento chiuso ai ricoveri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com