breaking news

Avola| Mascherine e solidarietà: parte del ricavato devoluto alla Croce Rossa italiana del Comune

Avola| Mascherine e solidarietà: parte del ricavato devoluto alla Croce Rossa italiana del Comune
Attualità
0

L’acquisto delle mascherine protettive, filtranti ad uso civile individuale, prodotte dalla fashion designer Giusi Munafò, sarà devoluto alla Croce Rossa italiana del Comune di Avola.

A fronte dell’emergenza sanitaria da Covid-19, la fashion designer di Avola, Giusi Munafò, si è impegnata a dare il proprio contributo, progettando un tipo di mascherina protettiva, filtrante ad uso civile individuale. Uno stile e un design studiati per un effetto confortevole e materiali di alta qualità, nascono così le mascherine con il marchio Style-Comfort che la stilista ha deciso di produrre. E, dopo averne donate al Comune di Avola, continua con il suo progetto “Mascherine e solidarietà”, destinando parte del ricavato della vendita, a prezzo di costo, in beneficenza. Giusi Munafò ha quindi deciso di devolvere alla Croce Rossa Italiana del Comune di Avola quanto ad oggi ricavato.

“Ho voluto contribuire a dare il mio concreto apporto – spiega la fashion designer Giusi Munafò – nel complesso periodo che stiamo attraversando con questa progettualità stilistica a sfondo solidale, individuando il destinatario nella Croce Rossa di Avola, fin dalla prima ora in prima linea in aiuto delle famiglie e dei più fragili. Ringrazio tutte le persone che hanno contribuito al successo del progetto acquistando le mascherine, il negozio Sportown per la fattiva collaborazione, Rossana Cannata e il sindaco di Avola, Luca Cannata, per aver sostenuto l’iniziativa nella campagna di sensibilizzazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com