breaking news

Lentini | Pon Inclusione, bando del Distretto 49 per nove professionisti

18 Luglio 2020 | by Silvio Breci
Lentini | Pon Inclusione, bando del Distretto 49 per nove professionisti
Attualità
'
1

Pubblicato avviso di selezione per quattro assistenti sociali, due educatori professionali, uno psicologo e due esperti amministrativi. Scadenza il 12 agosto. Dovranno occuparsi della gestione di servizi di contrasto alla povertà.

Le figure richieste. Il distretto socio-sanitario 49, comprendente i comuni di Lentini, Carlentini e Francofonte, alla ricerca di quattro assistenti sociali, due educatori professionali, uno psicologo e due esperti amministrativi. È stato pubblicato, infatti, l’avviso di selezione per la formazione di una long list di esperti per il conferimento di nove incarichi professionali esterni. Gli esperti dovranno occuparsi dell’attuazione dei piani d’intervento del Pon Inclusione, ovvero della gestione di una serie di servizi di contrasto alla povertà ispirati al principio dell’inclusione sociale attiva delle fasce più svantaggiate della popolazione.

L’avviso di selezione. Il comune di Lentini, capofila del distretto socio sanitario 49, per realizzare i progetti dovrà tuttavia sostenere carichi di lavoro crescenti per i quali il personale in servizio è insufficiente. Da qui la necessità di procedere alla selezione di professionisti esterni in possesso di titoli ed esperienza a cui affidare la gestione dei servizi sociali per l’inclusione socio-lavorativa ed educativa. La selezione avverrà tramite procedura comparativa per soli titoli. Per la domanda c’è tempo fino al 12 agosto prossimo.

I compiti. Gli esperti successivamente incaricati – assistenti sociali, educatori professionali e psicologo, ciascuno nell’ambito del proprio profilo e delle proprie competenze – saranno chiamati a operare in favore dei beneficiari non solo del Reddito d’inclusione e del Reddito di cittadinanza, ma anche di quei cittadini che, per problemi di contenimento del Covid-19, sono oggi portatori di nuovi bisogni. Avranno il compito di valutare bisogni e istanze e di sviluppare, attuare e monitorare progetti personalizzati di inclusione sociale e lavorativa dei beneficiari di Reddito d’inclusione e Reddito di cittadinanza. Gli esperti amministrativi invece saranno chiamati a predisporre atti amministrativi a sostegno degli uffici.

© Riproduzione riservata

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *