breaking news

Augusta| Calci e pugni ai genitori: finisce in carcere un quarantaduenne

Augusta| Calci e pugni ai genitori: finisce in carcere un quarantaduenne
Cronaca
0

R.D, augustano, quarantaduenne  è stato arrestato dai carabinieri per aver sferrato pugni e calci ai genitori conviventi in seguito a una furibonda lite. L’uomo è stato, pertanto, arrestato per maltrattamenti in famiglia.

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del Norm di Augusta sono intervenuti in una via del centro megarese dove era stata segnalata una furibonda lite in ambito familiare. I militari, accorsi presso l’abitazione nella quale era effettivamente in corso un violento parapiglia, si sono subito adoperati per interrompere la lite ed hanno identificato i presenti, constatando come poco prima R.D., già conosciuto dalle forze dell’ordine in evidente stato di ebbrezza alcolica e senza alcun motivo, aveva dato origine alla discussione inveendo contro i propri genitori conviventi e colpendoli con inaudita violenza con calci e pugni.

Le percosse dell’uomo, che come poi si è avuto modo di ricostruire è risultato solito comportarsi in tal modo nei confronti dei propri familiari, sono state tanto violente. Così violente da provocare alla madre addirittura una frattura alle costole, oltre a graffi in varie parti del corpo, con prognosi di 25 giorni, ed al padre un trauma alla mano destra con 5 giorni di prognosi. Bloccato dai Carabinieri l’uomo è stato arrestato ed associato  nella casa circondariale di Siracusa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com